Storia dell’Odontoiatria Biologica

L’Odontoiatria Biologica esiste da molto tempo, ma solo negli ultimi anni ha iniziato ad essere più conosciuta.

Secondo l’Associazione Internazionale di Odontoiatria e Medicina Biologica (IABDM), “L’Odontoiatria Biologica si preoccupa degli effetti sul corpo intero di tutti i materiali, le tecniche e le procedure dentali… è privo di fluoruro, sicuro e privo di mercurio”.  

L’unico obiettivo dell’Odontoiatria Biologica è quello di trovare la forma di trattamento meno invasiva e più sicura, e applicarla in modo tale da alterare il meno possibile la biologia dell’individuo!  In tal modo garantisce che la guarigione avvenga senza causare ulteriori conseguenze o danni.

Ma da dove è cominciato tutto?

La maggior parte dei dentisti biologici sarebbe d’accordo che tutto è iniziato con Weston A. Price, il padre dell’Odontoiatria Biologica.

Il dott. Price era un dentista americano che viaggiò per il mondo negli anni ’30 per studiare i popoli indigeni. 

Era un vero visionario e un pioniere nel concepire che la salute umana è un riflesso della salute della Madre Terra.

Weston A. Price incominciò a notare un aumento della carie e del deterioramento fisico nel suo studio odontoiatrico situato a Cleveland, OH. 

Anziché realizzare studi sugli animali in laboratorio, il dottor Price esaminò le culture primitive isolate dalla vita moderna per trovare una risposta.

Ciò che scoprì fu che i segni di carie e altri problemi dentali erano sintomi di problemi sistemici, derivati dalle carenze nutrizionali. I popoli indigeni che studiava avevano tutti diete impeccabili e ricche di nutrienti, così come denti e corpi forti e sani. Molto diverso dalle culture moderne che dipendevano da cibi più trasformati e mostravano una prevalenza sempre crescente di problemi dentali (e problemi sistemici!).

In definitiva, come risultato dei suoi studi sulle diverse culture che aveva conosciuto in tutto il mondo, ha scoperto che la salute della bocca è un riflesso della salute di tutto il corpo.

Inoltre, molti dei problemi sistemici che le persone devono affrontare come malattie cardiovascolari, problemi renali, problemi polmonari, infezioni batteriche e molti altri sono il risultato di trattamenti dentali come i canali radicolari!

Nello stesso periodo, il dottor Charles Mayo nel 1915 disse: “La bocca è il punto d’ingresso dei germi nel corpo e l’igiene orale e le misure di prevenzione possono allungare la vita umana di almeno 10 anni.”

La verità è che c’erano molti ricercatori dentali che avevano già iniziato a capire il legame fra la salute orale e quella sistemica. Molti studi pubblicati nei primi anni del 1900 hanno mostrato che i batteri orali sono collegati a diverse malattie e questo ha portato alla pratica comune di estrarre i denti per liberare il corpo da qualsiasi potenziale di infezione batterica. 

Purtroppo, queste teorie hanno iniziato ad essere messe in discussione e così l’odontoiatria moderna (con l’uso di otturazioni di mercurio e canali radicolari) ha iniziato a prendere piede.

Solo negli anni ’70 è riemerso l’interesse per il legame tra la salute orale e quella del corpo. Nel 1978, è stata fondata l’Associazione Olistica Dentale per promuovere una maggiore partecipazione dei pazienti nella propria salute e per sostenere gli odontoiatri che erano alla ricerca di metodi più sicuri per il trattamento dei loro pazienti.

Nel 1984 è stata fondata l’Accademia Internazionale di Medicina Orale e Tossicologia (IAOMT). La sua missione era quella di ricercare la

biocompatibilità dei prodotti dentali (come otturazioni di mercurio, fluoruro e canali radicolari) in modo tale che gli odontoiatri e i pazienti fossero meglio informati per prendere decisioni sane e sicure per sé stessi e, in ultima analisi, per l’ambiente. 

In seguito, è nata l’Associazione Internazionale di Odontoiatria e Medicina Biologica (IABDM) nel 1985. L’IABDM mira a promuovere l’Odontoiatria Biologica e la sua missione è prendere in considerazione tutto il corpo e trovare il trattamento più sicuro e meno invasivo per i pazienti in base alle loro esigenze biologiche individuali. 

Nel 2019 WASBOM World Alliance of Systemic Biological Oral Medicine, un’organizzazione senza scopo di lucro, nasce in Italia con il dott. Raimondo Pische come presidente e io come vicepresidente. Il nostro obiettivo è quello di riunire tutte le accademie, le filosofie, le istituzioni e i professionisti che lavorano con l’Odontoiatria Biologica e che sono disposti a diffondere questa conoscenza al mondo.  

Anche se l’Odontoiatria Biologica ha fatto molta strada dai suoi inizi, abbiamo ancora molta strada da fare. Troppi professionisti e individui sono ancora inconsapevoli dei pericoli del mercurio e del fluoruro. Troppe persone soffrono di cosiddette “malattie misteriose”, quando c’è un’alta probabilità che queste patologie derivino dalla loro salute orale.

Il mio obiettivo è quello di continuare a educare, sia i pazienti che i professionisti, in modo che tutti possano prendere decisioni più informate sulla loro salute. Voglio aiutare le persone a guarire dalla radice. Credo che ognuno di noi meriti di vivere una vita sana e felice. Ma per farlo, dobbiamo essere visti come individui e trattati come tali.

Se sei interessato a saperne di più su come posso aiutarti, clicca qui per pianificare la tua chiamata GRATUITA!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *